in

JEAN-MICHEL BASQUIAT: In produzione un musical sulla sua vita, con grandi nomi di Broadway

Jean-Michel Basquiat ritratto davanti a una sua opera.
Jean-Michel Basquiat ritratto davanti a una sua opera.

Un nuovo musical ispirato alla vita e all’arte di Jean-Michel Basquiat è in produzione. Jon Batiste, polistrumentista e leader della resident band del “The Late Show With Stephen Colbert” ne ha scritto testi e melodie. John Doyle dirigerà l’opera. Il regista scozzese vanta molti premi in bacheca, fra cui il Tony Award alla miglior regia (i Premi Oscar dei musical, ndR) per la sua versione revival di “Sweeney Todd” del 2005. Ai produttori Alan D. Marks e sua moglie Barbara Marks, stando a quanto riportato da Pitchfork, sarebbe stato dato accesso a tutti gli archivi personali e artistici dell’immenso artista statunitense.

“Non so come descrivere la mia opera. È come chiedere a Miles Davis: «Come suona la tua tromba?»” – Jean-Michel Basquiat.

Jean-Michel Basquiat è stato uno dei più importanti esponenti della street art. I suoi lavori, insieme a quelli di Keith Haring, hanno contribuito a portare il graffitismo nelle gallerie d’arte di tutto il mondo. Le sue opere, caratterizzate dall’uso di colori primari, forme primitive, tematiche vicine alla negritudine e simboli rubati alla religione, lo hanno reso uno degli artisti contemporanei più influenti. Apprezzato fra i colleghi, come Andy Wharol e Francesco Clemente, il suo nome è sempre stato vicino al mondo musicale, e al pop. Fra le sue conquiste amorose ricordiamo Madonna, mentre Rihanna gli ha reso omaggio in più occasioni.

“Da quando avevo diciassette anni sognavo di diventare una star. Pensavo ai miei eroi, Charlie Parker, Jimi Hendrix… Provavo una sorta di romanticismo su come fossero diventati famosi” – Jean-Michel Basquiat.

Jon Batiste ha dichiarato: “Voglio che le persone escano dal teatro ispirate a creare. Non devono solo imparare più informazioni su Jean-Michel Basquiat, un grande innovatore, ma anche sentire il brivido viscerale del processo creativo, per approfondire e scoprire la propria creatività”. Le due sorelle del graffitaro, Lisane e Jeanine Basquiat hanno aggiunto: “Negli anni molte persone ci hanno proposto di raccontare la storia di nostro fratello sul palco. Ma abbiamo accettato solo ora, dopo mesi di confronto con i coniugi Marks. L’approccio alla storia di nostro fratello tratterà la sua vita, la sua arte e la sua eredità con rispetto e passione. Siamo elettrizzate per la presenza di Jon Batiste e John Doyle alla guida del team creativo. Non stiamo più nella pelle! Broadway è un nuovo mondo per noi, e non vediamo l’ora di condividere la vita e l’arte di nostro fratello”.

Jean-Michel Basquiat: The Radiant Child (Trailer)

This thoroughly engaging documentary, charts the meteoric rise and fall of the inimitable New York painter with rock-star status and one of the leading lights of late-20th-century art. The film is centered on a rare interview that director and friend Tamra Davis shot with Basquiat over twenty years ago.

Scritto da Mirko Ledda

Senza arte né parte, ma polemico come poche persone al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *